Archivio degli articoli con tag: 15 dicembre

15 dicembre 1966

Walt DisneyMuore a Los Angeles Walt Elias Disney. Produttore e pioniere del cinema d’animazione, padre di Topolino e Paperino. Partito nel 1923, per la California con 40 dollari in tasca e con un biglietto di sola andata, lo ritroviamo nel dopoguerra a capo della più florida major hollywoodiana: The Walt Disney Company. Come Charlie Chaplin, anche Disney, durante il maccartismo, viene sottoposto a interrogatori e indagini da parte del Comitato delle Attività Non-Americane, a cui denuncia come filocomunisti alcuni dipendenti. All’annuncio della sua morte, il Governatore della California, Ronald Reagan, commenterà “da oggi il mondo è più povero!”.

 

15 dicembre 1890

toro sedutoMuore Toro Seduto, condottiero nativo americano. Il 25 giugno 1876, Toro Seduto guida alla vittoria più di 3.500 guerrieri Sioux e Cheyenne nella famosa battaglia di Little Big Horn, nel corso della quale annienta il 7° cavalleggeri del colonnello George Armstrong Custer. Toro Seduto, ad età avanzata e dopo essere stato costretto alla resa, ammette ai soldati statunitensi di averli sempre ammirati per la loro resistenza, al fine di poter, eventualmente, un giorno unire le sue forze indiane con quelle dei bianchi e di considerarli amici.

 

15 dicembre 1969

i funerali dell'anarchico pinelli enrico bajMuore l’anarchico Giuseppe Pinelli, schiantandosi al suolo dopo un volo dal quarto piano dell’edificio della questura di Milano. La morte, la cui dinamica non venne mai del tutto chiarita, avvenne mentre Pinelli veniva interrogato dalla squadra del commissario Luigi Calabresi sulla strage di piazza Fontana. Lo stesso Calabresi verrà poi assassinato da alcuni esponenti del movimento politico di estrema sinistra Lotta Continua, per rivendicare la sua presunta responsabilità nella morte delloro compagno anarchico.

 

15 dicembre 1979 :

la Rai inaugura la terza rete televisiva che con una programmazione nazionale e regionale doveva contrastare il crescente interesse verso le emittenti private. Nascono infatti assieme alla rete il TG3 (telegiornale nazionale) e la Testata Giornalistica per l’Informazione Regionale (il TGR). La programmazione si aggirava tra le cinque e le sei ore quotidiane, dedicate perlopiù a programmi “a cura del Dipartimento Scuola Educazione” (l’attuale Rai Educational).

rai tower